mercoledì 12 luglio 2017

Bici Bdc Colle Fauniera Valle Grana -->Valle Stura (Cn) 12 Luglio 2017


Foto Colle Fauniera 2017
Video Colle Fauniera 2017

"Chamino que chaminaras, La draio passo i crést,
 s’envello pr’i cuols..."
Trad. dal franco provenzale 
"Cammina e cammina il sentiero valica le creste,
 rotola  per i colli..."

Dal racconto dell'OrcoPinoR

La curiosità di conoscere la parte più "tosta" della "Granfondo Fausto Coppi", il suo Colle Fauniera a 2481slm ci ha portato oggi, dopo una levataccia, qui a Caraglio(Cn), all'ingresso della Valle Grana.
Con L'OrcoNevruz ci regaliamo questa giornata splendidamente estiva in sella alla specialissima.
Passato il comune principale di Valgrana, da Pradleves 824slm , a 21km dal colle Fauniera 2481slm, è un susseguirsi di orridi, agriturismi, venditi del famoso formaggio "Castelmagno".
Le pendenze non danno mai tregua. MAI. In 21km si sviluppano 1650D+.

I numeri:
- partenza Caraglio(Cn) ore 8.30
- Valgrana, Castelmagno
- Colle Fauniera ore 11.30
- Valle Stura, Demonte
- Rientro a Caraglio ore 14.00

Per un totale di  90km 2000D+


Ma l'approccio cicloturisitico e la partenza da Caraglio, ci permette di godere del paesaggio sempre vario.
Una sosta a CastelMagno al bellissimo Santuario di S.Magno , per riempire le borracce alle splendide fontane.
Dal Santuario, la strada si snoda in un piccolo nastro d'asfalto, tutto sommato ben tenuto. Lo scenario di salita è appagante.

Gli ultimi pascoli, con le stalle "Dove osano le Bufale" a quota 2100slm, ma le pendenze adesso sono più abbordabili ed il "Pian dei Morti" con il culmine del colle ormai è a vista.
In cima al Colle Fauniera, una statua in pietra dedicata a Marco Pantani. Facciamo le foto di rito e decidiamo di scendere per la Valle Stura, cosi da chiudere il percorso ad anello.
La discesa del Fauniera è considerata una delle più tecniche delle Alpi, e oggi, affrontata con un ventaccio freddo, la rende ancora più insidiosa.
Non ci fermiamo al Rifugio Carbonetto a quota 1900slm, sperando di trovare qualche panetteria aperta per il nostro panino. Non troviamo nulla fino a Demonte(Cn) dove arriviamo alle 13.00 con tutti i negozi ormai chiusi. Non ci rimane che acquistare due birre al bar sotto i portici e consumarle seduti su una panchina, contando il numero esagerato di TIR che arrivano dal vicino Colle della Maddalena in alta Valle Stura.
In 20km, con vento contro, tirando a turno con OrcoNevruz, rientriamo a Caraglio.

Riviviamo, davanti ad un caffè, il giro appena concluso con un arrivederci, forse, al prossimo 8 Luglio 2018 giorno della 31° Granfondo Fausto Coppi.



Nessun commento:

Posta un commento