domenica 3 aprile 2016

Trail Giro delle Borgate Caprie(To) 3 Aprile 2016


Foto Trail Giro delle Borgate Caprie 2016
Foto1 Trail Giro delle Borgate Caprie 2016 - Campambiardo (Organiz)
Foto2 Trail Giro delle Borgate Caprie 2016 - Novaretto (Organiz)
Foto Trail Giro delle Borgate Caprie 2016 - Arrivi Premiazioni (Organiz)
Classifiche Trail Giro delle Borgate Caprie 2016

Sito Trail Giro delle Borgate Caprie

dal racconto dell'OrcoBandana
La sveglia domenica suona alle 6:15, ma io sono sveglia già da un pò reduce da una notte agitata: parteciperò alla mia prima gara di trail (9,5km 400+).
Poco più di un anno fa ho iniziato a correre, ma da sempre la mia passione è la montagna, praticata con mio marito responsabile del "contagio"(escursioni, ciaspolate, sci alpinismo, sci in pista, alpinismo, ferrate), così abitando vicino alla collina morenica e mal sopportando lo smog e i rumori della strada ho iniziato a correre assaporando la natura dietro casa.
Finalmente mi convinco a partecipare a una 10Km su strada e da lì il passo è breve:decido di iscrivermi ad una società e così dopo una ricerca su internet scopro GLI ORCHI che mi convincono subito grazie alla loro scelta di correre in natura e ai loro ideali da me condivisi; per cui, a marzo, mi presento in sede e vengo subito accolta calorosamente da tutti i presenti.
E' la conferma che aspettavo: ho fatto la cosa giusta!
Timidamente confesso che non ho mai fatto corse in montagna, ma vengo rassicurata sulla loro fattibilità, così decido di partecipare alla gara di Caprie.
Ma torniamo a domenica: sono le 8:15 e sono già sotto il gazebo per l'iscrizione, prendo la bottiglia di vino e aspetto.
 Finalmente dopo un breve riscaldamento mi avvio alla partenza dove incontro i miei compagni di squadra, gli Orchi, timidamente mi avvicino e mi presento, mi sento un pò imbarazzata, ma la loro giovialità e cordialità mi contagiano e mi fanno sentire subito una di loro.
Dopo le foto di gruppo OrcoMagoo mi dà due dritte sul percorso e mi mette in guardia sull'ultima salita, quella di Novaretto.

9.15, partenza: partimo tutti affiancati per poi disporci in fila indiana alla prima salita,il terreno è scivoloso, ma i profumi del sottobosco mi riempiono le narici e senza accorgermene sono già al bivio delle due corse, le strade per me e OrcoSciamano, che mi precede, si dividono.
Alla prima discesa nel bosco una leggera nebbia ovatta tutto quello che c'è intorno anche il rumore dei miei passi, il terreno è soffice e piacevole da percorrere, ma un'altra salita si fa nuovamente sentire.
I chilometri si riducono ma non la fatica e quando penso che sono ormai passati 6km ecco che arriva la salita di Novaretto e le parole di OrcoMagoo mi riecheggiano nelle orecchie " è tosta, sembra che non finisca mai", quanto è vero!! Ma la fatica ti ripaga sempre se la sai affrontare e così ecco che dal bosco il percorso ritorna su asfalto e attraverso le vie di Novaretto, sono nuovamente sul rettilineo sterrato della partenza.
A pochi metri dall'arrivo vedo OrcoMagoo, che già arrivato mi corre incontro e mi affianca fino al traguardo incitandomi.

Sono felicissima, ho fatto il mio primo trail!!
Ad aspettarmi all'arrivo c'è un magnifico gazebo dove hanno allestito un abbondante ristoro... mancava solo la polenta con lo spezzatino!
Ma il tempo scorre veloce ed ecco che arrivano gli amici Orchi che hanno fatto il lungo, la giornata non può terminare meglio di così, tutti sono contenti, affaticati e soddisfatti.
Ci salutiamo, la domenica per fortuna è ancora lunga, a casa mi aspetta la famiglia, così dopo un resoconto dettagliato e un pranzo consumato voracemente il divano diventa invitante e il sonno ristoratore che mi è mancato la notte prima, finalmente mi raggiunge!!


Nessun commento:

Posta un commento